29 Aprile 2015
Nasce GEMS, GEnder Medicine Society, Italy Chapter

Ci serviamo delle parole di Clelia Piperno, Responsabile Giuridico per la Ricerca del MIUR e Presidente di GEMS, per descriverne lo statuto.

La medicina di genere applica alla medicina il concetto di “diversità tra generi” per garantire a tutti, uomini o donne, il migliore trattamento auspicabile in funzione delle specificità di genere.

Gli studi di genere partono da un presupposto teorico-concettuale che poggia su una suddivisione tra due aspetti dell’identità umana:

– Il sesso (sex) che costituisce un corredo genetico, un insieme di caratteri biologici, fisici ed anatomici che producono la dicotomia maschio/femmina,

– il genere (gender) che rappresenta una costruzione culturale, la rappresentazione, la definizione e incentivazione di comportamenti che rivestono il corredo biologico e danno vita allo status uomo/donna e anziano /bambino

Obiettivo centrale di GEMS è promuovere l’approccio di genere, attraverso

  • la valorizzazione di una medicina attenta alle problematiche bio-culturali legate alle differenze di genere
  • la promozione di attività scientifiche e di ricerca, sulle differenze di genere nei bambini, adulti ed anziani
  • la definizione di percorsi preventivi e assistenziali nell’ottica dell’educazione alla salute di genere
  • la realizzazione di una attività di comunicazione, che sia anche  di formazione professionale continua con l’obiettivo di favorire la conoscenza, e l’aggiornamento, delle problematiche genere-specifiche

la sensibilizzazione degli utenti ai servizi sanitari per generare una auto-prevenzione efficace e soprattutto creare una cultura della salute “gender –orientated”.

Taggato con:

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto