Marchi e brevetti

CLINICAL CASE SCHOOL

Assieme a Michele Galantino, abbiamo registrato il marchio CLINICAL CASE SCHOOL: all’atto pratico si tratta di un format didattico interattivo gestito da un software e da un sistema di tele votazione (vedi allegato).

Col senno di poi CCC non è un deposito di casi clinici quanto piuttosto un format, ludico e interattivo, per valutare quanto il proprio operato (inteso l’operato del medico) sia conforme alle linee guida più recenti e accreditate.

Quindi una CLINICAL SCHOOL prende in esame in maniera dettagliata tutte le fasi della visita clinica sia in sede di diagnosi (anamnesi, esame obiettivo, utilizzo di item diagnostici, analisi di laboratorio e strumentali, consulenze specialistiche …) che di terapia ( con modifiche dello stile di vita, farmacologica, chirurgica, riabilitativa) e follow-up.

L’abbiamo utilizzata, sostenuti dalle aziende farmaceutiche sponsor, in più contesti

– Visita andrologica per DE

– Visita urologica per LUTS/BPH

– Visita oculistica per “occhio rosso”

– Visita dello stato di salute in menopausa

e ci è stata pure copiata, con ricorso all’avvocato, scuse della controparte, tarallucci e vino.
Scarica la presentazione di Male Luts, un format di Clinical Case School.

 


 

ANDROCLEAN

È un detergente per l’igiene intima maschile, attualmente in commercio sia nel canale farmacia che con modalità e-commerce.

Mi sono molto divertito a scegliere gli”ingredienti” (ovviamente rifacendomi alla letteratura scientifica), a decidere la texture, a progettare il packaging e a scrivere la scheda tecnica.

E considerando che la letteratura fa distinguo importanti su come i genitali maschili necessitino di prodotti ad hoc rispetto alla generale abitudine di servirsi del comune sapone o dei detergenti femminili , assieme alla SIA, Società Italiana di Andrologia, abbiamo stilato un Decalogo dell’Igiene Intima Maschile inteso a creare quella cultura dell’igiene intima che è già, e da tempo, delle donne.

La società distributrice, la svizzera SAFI Medical Care, ha sostenuto un progetto di salute andrologica promosso dall’associazione EcoFoodFertility, destinando parte del ricavato delle vendite di Androclean per la realizzazione del progetto nella Terra dei Fuochi.

 


 

VOODOC

Con Patrizia Pinciroli -ma senza la creatività e le competenze di Vincenzo Cennamo sarebbe stato impossibile- abbiamo realizzato un’ app molto fantasiosa (anche se il tema tratta i disturbi addominali!) che scommette sulla possibilità di linkare lo specialista Gastroenterologo e il paziente con malattie infiammatorie croniche con l’obiettivo di gestirne la sintomatologia, migliorarne la qualità di vita, favorirne l’aderenza alla terapia: Eric Topol, famoso cardiologo e medico americano sostiene che oggi, in molti casi, lui sarebbe “più propenso a prescrivere un’applicazione piuttosto che un farmaco”.

Per studiarne l’applicabilità sul campo e testare in maniera scientificamente ineccepibile il contributo alla salute del paziente, abbiamo partecipato ad H2020, un bando europeo che finanzia progetti nell’area salute.

In ogni caso VOODOC -presentato ufficialmente in occasione del 21°Congresso nazionale FISMAD delle Malattie Digestive- è stato acquistato, per la specialità gastroenterologia e il territorio italiano, da una multinazionale del farmaco.

 

 

Visita il sito web http://voodoc.it/

 


 

CROSS COUNSELLING

Per puro piacere intellettuale, ho depositato -per registrazione europea- il marchio Cross Counselling con ciò intendendo tutte le pratiche consulenziali attraverso cui il farmacista del territorio può ampliare la propria offerta di salute collegandola allo stato di malessere (patologia) o di benessere (percezione di sé, autostima) del cliente.

Il Progetto SMART BULLETT è, semplicemente, un’applicazione strutturata e guidata del cross counselling.

 


 

SMART BULLET

È un’ applicazione per SMART GLASS ( GOOGLE GLASS o strumenti analoghi) protetta da brevetto .

Nella pratica a cosa serve?
Sostanzialmente a valorizzare il ruolo del farmacista del territorio nel migliorare l’aderenza alla terapia.
I dati a disposizione sull’aderenza (Report AIFA 2012, L’uso dei farmaci in Italia) sono a dir poco sconfortanti:
Per farmaci impiegati nel trattamento di patologie croniche cardiovascolari e metaboliche, l’aderenza oscilla attorno al 50%(55% ipertensione, 40%dislipidemie, 60% diabete), per farmaci antidepressivi attorno al 30% , per malattie polmonari croniche del 15%, per farmaci destinati al trattamento dell’ osteoporosi del 50% ecc.
Al contrario , la letteratura (vedi allegato) attribuisce e riconosce un ruolo importante al farmacista nel miglioramento dell’aderenza alla terapia.

Per tornare al punto, cosa sono gli SMART GLASS?
In pratica sono occhiali (si indossano ed è possibile guardarci attraverso) le cui lenti si comportano come uno schermo di smartphone dotato di telecamera. Il che offre una serie di possibilità: ricevere informazioni e messaggi, fare ricerca internet, scattare fotografie … il tutto, per così dire, a portata di vista.
Nel nostro caso (il progetto SMART BULLETT), un software ad hoc riconosce il farmaco che il farmacista sta per consegnare al paziente e gli fa vedere in tempo reale tutto ciò che riteniamo sia utile conoscere (da parte del farmacista) e comunicare (al paziente stesso): e quindi avvertenze, interazioni farmacologiche, dosaggi, altre formulazioni disponibili, elementi normativi o amministrativi ecc.

Nella nostra idea , e con particolare riferimento alle patologie croniche, il farmacista riceverà sui glass anche suggerimenti utili a valutare e incrementare l’aderenza a quella terapia e li trasferirà al paziente.

Il progetto SMART BULLETT vorrebbe ricevere finanziamenti per realizzare non solo il software ma anche uno studio (da condursi nelle farmacie territoriali) atto a verificare le modifiche all’ aderenza indotte da un farmacista dotato di glass SMART BULLETT (cioè arricchiti dal software “riconoscimento del farmaco e counseling intelligente”).

 

Scarica il brief di Smart Bullet

 

 

 

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto